Memoria corta

 

https://undentedileone.files.wordpress.com/2017/09/gatta-nera.jpg

mie foto

La Polonia in questi giorni ha varato una legge negazionista: sarà vietato attribuire alla Polonia la responsabilità di ciò che avvenne nei lager tedeschi di sterminio sul suo territorio.

E’ probabile che gli attuali politici polacchi siano nati tutti solo dopo gli anni cinquanta e leggano anche poco e, sicuramente, difettino di memoria storica.

La Polonia ha dimenticato i progrom antisemiti che, tenendo presente soltanto il secolo scorso e lasciando perdere il passato meno recente, il suo popolo ha perpetrato dal 1919 al 1945.

Soprattutto ha dimenticato il pogrom di Kielce avvenuto il 4 luglio del 1946 e i tedeschi, lì, non c’erano più, in quella cara, vecchia, cattolica Polonia.

Credo che sarebbe opportuno inviare ai governanti polacchi un bel po’ di copie del libro di Ringelblum per sollecitare la loro memoria sopita.