Amico?

https://undentedileone.files.wordpress.com/2017/09/gatta-nera.jpg

mie foto

Scrive che la nostra è “un’amicizia sincera”, come se ce ne fossero anche di false di amicizie: se false sono non si può certo definirle amicizie.

Amico? Ho cercato di spiegarglielo che l’amicizia è altro da ciò che lui considera.
Eravamo amici, è vero, sì, ma cinquant’anni fa, poi ci siam persi di vista. Non abbiamo avuto più alcun contatto, non abbiamo più saputo nulla uno dell’altro.
Quando ci siamo ritrovati, per caso, ci siamo riconosciuti sì, ma raccontarci mezzo secolo di vita non è stato certo possibile ed eravamo diversi, molto diversi e non solo nel fisico, dalla nostra gioventù.
Mia figlia, esente da questi ricordi, lo ha catalogato subito e gli ha negato ogni contatto, che lui richiede in continuazione, sui social network.

Anch’io, ovviamente, ho notato quanto era diverso da ciò che ricordavo.
Ora: pieno di sé, affettato, opportunista; si è perfino creato un’immagine, un curriculum un  tantino fasullo, un po’ ingigantito, ma credibile per chi non è a conoscenza dei sui studi e della sua vita di tanti anni fa.

Mi scrive che vorrebbe il mio giudizio su una mostra che sta preparando.
Mi invia del materiale da visionare.
Come dirgli, con sincerità, che ritengo banale e inutile il suo lavoro?
Fosse un amico, lo farei, guardandolo negli occhi, qui, a casa mia e insieme avremmo trovato una soluzione, una miglioria.
Ma un pallone gonfiato come lui, se appena lo sfiori, scoppia.
La sua mail, perciò, potrebbe essersi persa nello spam…

16 pensieri su “Amico?

  1. Ho ritrovato con gioia vecchie amicizie (anche grazie a fb) che nella sostanza hanno mantenuto la schiettezza di tanti anni fa, ma anch’io ho avuto diverse delusioni come la tua: quella voglia di stupire, di apparire, di millantare un successo ancora in divenire. E purtroppo questo secondo esempio è stato soprattutto maschile

    Piace a 1 persona

    • La mia non è una delusione, semplicemente mi sono meravigliata di quanto accaduto e della faccia tosta di questa persona. Ho amici dai tempi delle elementari e poi altri conosciuti nell’arco della vita, alcuni si sono persi per strada, ma con le amicizie, quelle vere, si resta sempre in contatto, se non ci si può incontrare, ci si scrive, ci si telefona, c’è uno “scambio” reciproco, si conoscono le traversie della vita uno dell’altro. Se si è stati amici, una volta, per un certo periodo e poi ci si rincontra dopo tanti anni ma non si sa nulla uno dell’altro, o si ricomincia da capo, con cautela e con frequentazione reciproca, altrimenti che razza di amicizia è?

      Piace a 1 persona

    • Probabile. All’epoca ero molto giovane e inesperta riguardo alla vita. Per alcuni anni siamo stati come fratello e sorella, con molte attività in comune, entrambi idealisti e amanti dell’arte e della letteratura. Crescendo, si cambia.

      "Mi piace"

  2. Gli amici in senso proprio sono rari. Troppe le persone che, in nome di una vecchia amicizia (o di una capziosa concezione dell’amicizia) cercano di sfruttare le risorse altrui. Io dico solo: alla larga da certi individui.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...