Siamo messi bene

 

https://undentedileone.files.wordpress.com/2017/09/gatta-nera.jpg

mie foto

 

A pochi giorni dalle elezioni, nel marasma di ciò che ci viene propinato dalla televisione nei vari programmi che accolgono i politici a fare ognuno la propria propaganda, spesso denigrando gli avversari e incapaci di spiegarci come e in che modo potrebbero riuscire a realizzare i loro progetti fantasmagorici, pensando a quanto sono confusa e incerta in questo particolare momento storico, nel quale sembrerebbe che la politica sia diventata una farsa da baraccone, mi sono imbattuta in un articolo di Francesco Costa che esprime, esattamente e più chiaramente, ciò che penso anch’io.

http://www.francescocosta.net/2018/02/19/guardiamoci-negli-occhi/

Leggetelo e ditemi se non ha ragione.

Annunci

22 pensieri su “Siamo messi bene

  1. si, avrebbe ragione … ma quanto fegato ci vuole per andare a votare dc? quanto vomito dovremmo ingoiare? non c’e’ alternativa, aldila’ dei partiti politici cge non hanno piu’ alcun connotato di riconoscimento, non un programma che non sia una vera e propria barzelletta di pessimo gusto, aldila’ di tutto questo non ci sono proprio le persone, serie, coerenti, rrsponsabili, preparate … da nessuna parte. Costa, riassumendo in poche parole dice: “megghiu u tintu canusciuto che u novo a canuscirusi” (meglio il cattivo che si conosce che il nuovo che si deve ancora conoscere, cioe’ non si sa se sara’ buono o cattivo)

    Piace a 1 persona

  2. Cara Neda, l’ho letto stamattina e sono totalmente d’accordo con te. Visto che qualcuno dobbiamo votare, anche se non ci meritiamo questo. E le persone serie ci sono, eccome: Calenda, Padoan, Gentiloni, Minniti, Delrio. Tutti hanno lavorato e stanno lavorando bene

    Piace a 1 persona

    • Ciao Paola.
      Purtroppo pare che Bonino e Lorenzin si stiano aprendo a grandi intese con Berlusconi, perciò il problema resta, anche perché un governo formato dalla coalizione di destra e da quella di sinistra, avrebbe sì la maggioranza ma non so davvero come si comporterebbe la Lega e poi non credo che ci si potrebbe fidare di Renzi che avrebbe tutto l’interesse di fare le scarpe a Gentiloni come già le fece a Letta.
      Sono ulteriormente confusa, delusa e veramente spaesata.

      Piace a 1 persona

  3. Comunque sia Matteo Renzi dovrebbessere eliminato dal PD, lo ha danneggiato seriamente ed è deifficile dare credito a uno così, benché intorno ci sia un buco nero terrificante. Andrò al seggio senza cnoscere nessuno che mi rappresenti, so chi non voterò, ma non so per chi voterò. 😦

    Piace a 2 people

      • Ogni volta che guardo il nostro paese mi piange il cuore vedendo quanto di bello abbiamo che si sta sciogliendo. E soprattutto mi sento completamente inutile perché non so che cosa fare per aiutarlo.

        Piace a 1 persona

      • Anch’io mi sento esattamente come te.
        Purtroppo da noi manca il rispetto delle regole, il controllo e l’applicazione delle leggi, il buon esempio da parte di politici e amministratori. L’Italia è, da sempre, il paese dei furbi e la crisi economica ne ha accentuato la caratteristica, aumentando anche la disonestà che ormai c’è in ogni settore, soprattutto negli organi dello stato.

        Mi piace

  4. Temo che l’articolista che tu citi abbia se non ragione, una buona dose di questa. Solo che il degrado è ormai tale, l’arraffo così diffuso e non solo da parte dei politici, i delinquenti che hanno praticamente mano libera, e potrei continuare.
    Bertold Brecht ha detto: Fortunato il Paese che non ha bisogno di eroi – qui il Paese sopravvive solo grazie agli eroi.

    Piace a 2 people

  5. Succederà che si potrà formare un governo solo se le due coalizioni (destra e sinistra) si metteranno insieme e ci staranno per qualche mese a mordersi l’un l’altro come cani rabbiosi. Poi Salvini o altri faranno cadere il governo e il Presidente darà l’incarico a qualcun’altro, proprio come cinquant’anni fa, cambiavamo governo ogni sei mesi e votavamo ogni cinque anni.

    Piace a 1 persona

    • Sono ancora confusa anch’io. L’istinto mi porterebbe a scrivere una parolaccia sulle schede per dimostrare a questi signori che cosa penso di loro.
      Ma abbiamo bisogno di stabilità. Perciò si deve andare a votare, cercando di esprimere una scelta che sia la meno dannosa possibile e sperando in bene.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...