Io non capisco…

Acquaforte di Angelo Boni

Acquaforte di Angelo Boni

Io sono vecchia, è vero, probabilmente le mie facoltà sono indebolite, ma proprio io non capisco

-coloro che dicono di credere in un Dio, ma non ne osservano i comandamenti e i precetti.

-coloro che dicono di non credere in alcun dio, ma lo bestemmiano,
o lo invocano al bisogno.

-i mezzi uomini, gli ominicchi come li definisce un caro amico, che massacrano la loro compagna che si è stancata di essere la loro compagna, o che massacrano i figli, pur di non “separarsi” da loro.
-le donne che hanno scelto gli “ominicchi” convinte di poterli redimere.

Non capisco
-la movida
-i bagni di folla
-le code ai saldi
-le sgommate delle auto
-le moto chiassose di notte e di giorno
-le corse in auto dopo abbondanti bevute e i disastri che provocano

………….

Ma quello che, soprattutto, proprio non riesco a capire sono le guerre di religione, che si sono fatte in passato, che si stanno facendo nel presente, che si faranno in futuro.
Ma cosa cavolo hanno nella zucca questi appartenenti all’ordine dei primati, che si definiscono esseri umani in nome della così detta “ragione”, per essere continuamente in fregola cercando di primeggiare e di imporsi su altri esseri umani?

Non è abbastanza che si viva solo per un battito di ciglia, cercando di scapolarsela tra disgrazie e malattie, per passare qualche piccolo attimo di felicità in questa valle di lacrime?

Non sarebbe opportuno starsene tranquilli a gustarsi quel poco di bello e di buono che madre natura è ancora in grado di concederci invece di correre, a capofitto, verso la distruzione finale?

 

Annunci

11 pensieri su “Io non capisco…

  1. Cara Neda, per tutta la prima parte del tuo post ti dico che allora abbiamo la stessa età 😉 per quanto riguarda la seconda, invece, non sono affatto guerre di religione ma guerre legate alle armi e al potere, non a caso le prime vittime sono proprio i musulmani. Se guardi le statistiche degli attentati kamikaze o di questo tipo, i più colpiti sono loro. Persino la guerra in Siria non è assolutamente una guerra di religione. È più facile e populista farcelo credere, anche perché si fa campagna di odio, razzismo e demagogia, con il solo scopo di creare una disgregazione, un ‘inimicizia ancora più grande fra le varie culture. 😦

    Liked by 1 persona

    • Mi riferivo anche alle guerre del passato, fatte dai cristiani, dai protestanti, dai cattolici con tutte le scuse adottate per mascherare le mire di conquista su altri popoli. Mi riferivo anche alla guerra serbocroata, a quella turco-curdo-armena….comunque sempre una religione contro un’altra.
      So benissimo che l’attuale non è una guerra di religione, ma è il caos scatenato da mentecatti in un delirio di onnipotenza.
      Però io non dimentico che cosa succedeva in India negli anni settanta, dove le etnie di religioni diverse si contendevano il potere, senza dimenticare il Pakistan, l’Afghanistan, la Cecenia e anche il popolo dei Kafiri che non voleva lasciare il proprio culto animista.
      Gratta, gratta, sotto,sotto, c’è sempre qualcuno che crede di avere la “verità” rivelata in propria mano e la vuole imporre agli altri, quanto meno trova questa scusa per giustificare le proprie mire di potere.
      In Siria e in Turchia, poi, le varie etnie si facevano la guerra anche prima di tutto questo, non dimentichiamoci che cosa è successo al Kurdistan.
      In Jugoslavia, prima dell’ultima guerra degli anni novanta, non si vedevano in giro donne velate, serbi e croati se ne stavano tranquilli, mi pare.
      Purtroppo dietro a ogni etnia, c’è una religione e c’è gente che crede che la propria religione sia quella giusta, l’unica giusta e che bisogna imporla agli altri.
      Ebrei contro musulmani, cattolici contro protestanti e greco-ortodossi,
      induisti contro buddisti, musulmani contro induisti…..
      E visto che le religioni sono così affermate e radicate nelle menti delle persone, ovvio che ci siano fenomeni “guidati” che coinvolgono i “credenti” e li facciano marciare a loro piacimento per uno scopo noto solo a chi è al potere di queste masse.
      Altrimenti non avremmo avuto le varie crociate e guerre del passato, in nome degli dei dell’olimpo, o dei vari profeti di ogni altra religione inventata dall’essere umano per tenere ben salde in mano le redini delle moltitudini.

      Liked by 1 persona

  2. Stupide menti contorte e bacate che si nascondono dietro le parole scritte in un libro per celare le vere motivazioni della loro sete di protagonismo.
    Buona notte Mirna, a domani.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...