The Floating Piers – Segui il sentiero dorato: come evitare le code e altri consigli

Gio. ✎

The Floating Piers è considerato uno degli appuntamenti imperdibili del 2016 a livello mondiale. Land art dell’artista Christo – pensata e sognata per anni insieme alla moglie scomparsa – reinterpreta il Lago di Iseo in una chiave completamente inedita.
Si cammina per 4,5 chilometri su 70.000 metri quadri di tessuto giallo dalia che all’alba – complice l’umidità – tende al rosso mentre al tramonto sembra una lamina d’oro. L’installazione si compone di 200.000 cubi in polietilene ad alta densità e si sviluppa a pelo d’acqua da Sulzano a Monte Isola fino a “circumnavigare” l’isoletta di San Paolo, di proprietà della famiglia Beretta: le passerelle seguono il movimento delle onde, cullano chi le attraversa, ballano docili al ritmo della corrente.

L’esperienza è mozzafiato. Come Dorothy ne Il Mago di Oz, il primo passo sul sentiero dorato è onirico; mentre si cammina, quasi non si riesce a pensare. La bellezza e il panorama…

View original post 989 altre parole

Annunci

17 pensieri su “The Floating Piers – Segui il sentiero dorato: come evitare le code e altri consigli

  1. Mah … questo “scultore” ( si fà per dire .. ) un tempo infieriva su Roma, incartandone i monumenti più significativi .
    Noi romani, tuttavia, dapprima lo sopportammo con la nostra rassegnata, proverbiale pazienza ( eh … ne abbiamo viste di cose qui da noi, nel trascorrere dei secoli, per scandalizzarci col primo @Christo di passaggio ), poi ci ruppe i coglioni, e così lo caccjammo “a carci ner culo” da Roma, ma evidentemente costui nun mòre mai, e mo se messo a rompe’ le palle puro da voyo ! 👿

    Liked by 1 persona

    • Si sa che l’Arte (poveretta) rispecchia ogni volta il proprio tempo. Una volta c’erano i Giotto, i Leonardo, i Michelangelo, ora i Christo e i patiti della land-art, pop-art, concept-art, splatter-art e chi più ne ha più ne metta.
      Ovvio che “se tutto è arte, nulla più lo è”.
      Ovviamente si è trattato di un evento commerciale, il furbo Christo ha creato da anni una associazione ad hoc, che poco ha a vedere con l’arte. Io non ci sono andata, non amo i bagni di folla, ma leggo ogni giorno, sul Giornale di Brescia, le lettere al Direttore di molti “abitanti della zona” che si son rotti gli zebedei proprio come voi a Roma, anche perché tutti i guadagni che si erano prospettati, alla fine non ci sono stati, anzi!
      Eppure, la gente, sembra fuori di senno, si sono superati gli ottocentomila visitatori che arrivano da tutte le parti, con neonati, cani, in carrozzella, con stampelle, in corteo di matrimonio, famiglie intere, per restare ore e ore in coda, sia in treno che in auto, e poi a piedi, come se si trattasse di un pellegrinaggio laico in previsione della fine del mondo!
      Domenica, ultimo giorno di apertura, dal mio paesello partirà un pulmann di grulli (non so come altro definire questi geni che hanno aspettato l’ultimo giorno per la sortita) e si recherà alla bionda passerella.
      Credo che manderemo loro autoambulanze appresso.

      Liked by 1 persona

    • A proposito di Roma, non vorrei dire una scemenza, ma, se non erro, l’Architetto ci era passato una quarantina di anni fa…..ammazza quanto v’ha rotto, se ancora vi prude!!!

      Mi piace

  2. Brividi sulla pelle, provo, al solo pensiero che nugoli di gente ( o meglio …. pecorone senza alcun senso di sè stesse ) seguiranno quello scemone di @Christo poggiando i propri piedini sul grande incarto dell’ incolpevole Lago di Como !
    Ma attenzione : ove quel cialtrone di pseudo-artista dovesse riaffacciarsi a Roma, ebbene troverebbe solo “zampate ai coglioni” da parte di noi Romani de Roma … con l’ aggiunta di pommidorate ( con pomodori acidi e/o fracichi ) sur le visage dello stesso !
    Mi domando : “Che male gli aveva fatto il maestoso e placido lago subalpino perchè lui lo incartasse così” ???
    BASTARDO !!! 👿

    Mi piace

    • Lago d’Iseo, non di Como, d’Iseo, il poco placido Sebino, che possiede Montisola e l’isola di San Paolo. Io suggerirei a Christò di andare a riproporre la stessa passerella sul lago Titicaca, così aiuterebbe i ragazzini che ogni giorno, per andare e tornare da scuola devono pagaiare quattro, cinque ore. Se avessero una passerella, attraverserebbero il lago più facilmente, correndo e accorciando il percorso.

      Due chicche dal web:
      Uomo corre nudo su The Floating Piers: «Christo sta distruggendo il lago d’ Iseo»
      Due locali pubblici hanno raggiunto un accordo con l’organizzazione: una consumazione pagata vale un timbrino sulla mano che permette di scavalcare il serpentone in attesa.
      e se cerchi The floating pears in rete, ne vedrai delle belle.

      Mi piace

  3. Già … il Lago d’ Iseo e non il Lago di Como ! Ma un uccellino mi ha sussurrato che dopo l’ Iseo, quel minus abens di @Christo, proverà ad incartare anche il placido Lago di Como, in un crescendo pseudo-artistico che, se porta quattrini a lui, farà aumentare i cervelli da jettare all’ ammasso ( nei secchioni dei rifiuti non riciclabili ) di tutti quegli imbecilli che lo seguono e lo osannano …. tacci loro ! 👿

    Mi piace

    • No, Amico mio, il lago di Como non si presta a tali eventi, poiché si sta già grattando le rogne sue a causa dello smontaggio-rimontaggio-smontaggio, da anni, delle paratie anti-esondazioni, paratie e progetti che sono costati fior di milioni e che hanno condotto a processo parecchi amministratori collusi e corrotti.
      La popolazione di “quel ramo del lago di Como”è già fuori dai gangheri per ciò, da cui non credo che il buon Christò abbia voglia di andare a stuzzicare un nido di vespe irascibili già per i fatti loro.
      Non ultimo, tra un evento e l’altro, il nostro architetto ha necessità di rimpinguare le casse e lascia tranquillo il mondo per il tempo necessario all’uopo.
      Inoltre, data la sua età, lasciamo che madre natura faccia il suo corso.

      Mi piace

  4. Essì … mia buona @Neda, sperèm in madre natura, ammenochè questo scaltro scemone non si riaffacci a Roma, poichè qua nessuno ha dimenticato gli scempi da iddu perpetrati sui meravigliosi monumenti romani, e se lo ripigliamo stavolta, stanne certa, incarteremo il suo “cadavere” e lo butteremo a fiume ! :mrgreen:

    Liked by 1 persona

    • Dai Cavaliere, il caldo ti nuoce e ti fa dimenticare l’aurea poetica…..lascia tranquillo il pover’uomo, che vuole passare alla storia come Leonardo, Michelangelo e Giotto, tanto lo sa anche lui che fra cent’anni nessuno più lo ricorderà, e nessuno si ricorderà neanche di noi: piccole cacche di mosca sul nostro pianeta, che è una cacca di mosca nella sua galassia, che è una cacca di mosca nell’universo. Duriamo solo un battito di ciglia e ci gloriamo di “essere”, ci arrampichiamo sui muri per “avere” ma non abbiamo ancora capito “chi siamo”.

      Liked by 1 persona

  5. Allora non mi hai capito, @Neda … io sono un inguaribile Poeta e Romantico ( e/o, come mi dice chi mi legge, POETICAMENTE ROMANTICO … ) ma è proprio in nome di quella Poesia che coltivo struggentemente, non ostanti tutte le miserie del mondo, che acchiappo quell’ imbecille di @Christo ( “Oh – dicono gli scemi che lo seguono pur essere alla page – come lo amo, oh quanto mi piacerebbe, ove potessi, camminare sui suoi incarti lacustri, ommioddio che artista” ! ), mi unirò ai miei concittadini romani ed anticiperemo di molto la Natura, prendendolo a calci nelle palle e, una volta esalata l’ anima al cielo, incartandone e buttandone a fiume il suo cadavere pallizzato ! :mrgreen:

    Liked by 1 persona

    • Si, ho capito. Ma non farti sangue marcio, non ne vale la pena, e, data l’ora, ti lascio con un “buon appetito”, io mi sostenterò con una fresca insalata di riso, un buon calice di vino rosso e una fragrante coppa di fragole del nostro orto.
      A presto!

      Mi piace

  6. Dai @Nedina … mandamene una cesta di quelle fragole del tuo orticello, ed io me le mangerò ad una ad una pensando a te … ehm … così !! 😀

    PostScriptum : ehi, signorina bella, se te le sei mangiate tutte quante, vanne a cogliere un cestino e spediscimele per raccomandata senza ricevuta di ritorno ! :mrgreen:

    Mi piace

  7. Signorina? Alla mia età?
    Ehi Cavaliere, le fragole son finite, condite con il vino, le abbiam mangiate tutte.
    Devi aspettare fino alla prossima raccolta.
    Intanto io mi cimento con i quesiti di @Guisito!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...