Il porcospino (riccio)

 

acquerello porcospino

acquerello porcospino

Parecchi anni fa, in una calda serata estiva, mentre stavamo cenando, udimmo lo stridio di una brusca frenata e l’inchiodarsi delle gomme di un’auto. Dalla finestra del soggiorno vedemmo una automobile ferma sulla strada, davanti al nostro cancello e la figura, illuminata dai fari, di un uomo inginocchiato, quasi prostrato, davanti all’auto.
Ci precipitammo fuori per soccorrere il malcapitato, il quale ci spiegò di essersi fermato, così improvvisamente, per non investire un porcospino e che stava cercando, un po’ maldestramente, di toglierlo dalla strada. Il riccio era appallottolato e con gli aculei irti.
Con le mani a coppa lo raccolsi e tornammo in casa. Lo posi su un giornale, in mezzo alla tavola ancora apparecchiata. Avevamo mangiato delle mele e l’odore delle bucce convinse il riccio a guardarsi intorno. Mia figlia gli allungò una fetta di mela e il riccio l’annusò, l’assaggiò, la trovò buona e noi ci divertimmo a guardarlo mentre se la mangiava.
Poi lo portai fuori, dietro casa, nella zona più rustica, dove c’è la legnaia, un grande cespuglio di calicanto e parecchi anfratti nei quali il riccio avrebbe trovato riparo.

Non so se fosse un maschio o una femmina, ma negli anni successivi i porcospini lasciavano tracce nel nostro giardino, cibandosi dei frutti che cadevano dalle piante, di pezzi di pane che noi lasciavamo in giro per loro. Vedemmo spesso, di notte,  qualche riccio adulto e dei piccoli, a spasso nell’orto.

Solo una volta riuscii a vederne uno di giorno e a fotografarlo, proprio davanti a casa, sotto il vecchio fico.

porcospino - riccio

porcospino – riccio
mie foto

In questi ultimi anni non ho più notato la presenza dei ricci, forse sono emigrati altrove.

Però, in questi giorni, rimuovendo alcune pietre nel rustico, ho trovato un pezzo di mandibola di un porcospino, con ancora alcuni denti, consumati dall’uso, segno che la bestiola era campata a lungo. Ho messo il reperto nella scatola in cui conservo i piccoli”tesori” che trovo nel nostro orto, di quando in quando.

 

 

Annunci

20 pensieri su “Il porcospino (riccio)

  1. E’ sempre bello leggere di persone che compiono una buona azione nei confronti di un animale in difficoltà. L’animale molto spesso capisce il gesto del suo “salvatore” e per come può ricambia.
    Fantastico l’acquerello!
    Un abbraccio Neda ♥

    Liked by 1 persona

  2. Bellissima la storia che hai raccontato, sono troppo carini questi animaletti, noi li abbiamo nel nostro giardino, Willy vorrebbe giocarci ma giustamente non si avvicina, 😀 un abbraccio cara, il tuo dipinto e’ stupendo, complimenti, ❤

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...