Liebster Award

Liebster Award 2015

 liebster-award-2015

 

Ringrazio

https://raccontidalpassato.wordpress.com/

che mi ha nominata per questo blog award

e che vi invito a visitare se ancora non la conoscete.

 

Regole di questo Award

  • Ringraziare il blog che ti ha nominato
    • Rispondere a 10 domande
    • Scegliere 10 blog da nominare
    • Porre 10 domande
    • Comunicare la nomina ai 10 blog scelti

 

Rispondo volentieri e con sincerità, alle domande che mi sono state fatte, così potete conoscere un po’ di più anche me stessa:

Se acquisti un libro, di cui non conosci l’autore, cosa ti spinge a prenderlo in mano per leggere la trama? La copertina? I caratteri in cui è scritto il titolo? Il titolo stesso? Cosa attrae la tua attenzione?
Di solito la struttura e il tipo di carta con cui il libro è stato fatto. Ma è veramente raro che io acquisti un libro di un autore sconosciuto, a meno che non ne sia stata pubblicata almeno la terza edizione, oppure deve essere un libro “vissuto”cioè usato, maneggiato, con le tracce di chi lo ha già letto e riletto.

Qual è una città in cui desideri andare più di ogni altra?Karlsruhe (Germania)

Quanto sei disposto a spendere per l’e-book di un autore esordiente/che non conosci? Non   più di 5€? Anche di più se il prezzo risponde alle aspettative che mi trasmette la trama/ha un certo numero di pagine che ne giustifichino il prezzo.
Non acquisterò mai un e-book, preferisco il cartaceo.
E non è certo il numero di pagine che  può giustificare da solo il prezzo di un libro. Ci sono scrittori così prolissi, da sembrare dei ruminanti, forse pagati per ogni parola che scrivono.

Sei più incentivato ad acquistare un libro di un autore che mette a disposizione, gratuitamente, il primo capitolo?Assolutamente no.

Se di un libro esistesse solo il formato e-book lo compreresti lo stesso?
No.

Se avessi potuto scegliere che lavoro fare quale avresti scelto e perché?
La bibliotecaria nell’Ottocento, quando non c’erano ancora i computer e i libri te li dovevi leggere tutti, per poterne fare la recensione e saperli perciò consigliare nel caso qualcuno ponesse dei quesiti.

Cosa ti ha spinto a creare un blog?
Ho seguito il consiglio di mia figlia che mi ha spronato a non rimanere solo a guardare il  mondo del web “dalla finestra” del mio PC, ma a partecipare alla comunicazione.

Credi che sia possibile realizzare i propri sogni o pensi siano destinati a rimanere tali?
Alcuni sogni possono essere realizzati, compatibilmente con le proprie capacità, i propri limiti e le circostanze della vita, altri è opportuno che rimangano ben chiusi in un cassetto per evitare delusioni.

Che emozioni ti deve dare un libro per poterlo considerare bello?
Deve essere scritto bene:  lo scrittore deve conoscere molto bene la propria lingua madre. Ciò che è scritto deve mettermi in contatto con idee nuove, almeno per me, raccontarmi vicende che non siano già state trattate da altri, deve saper “accennare” concetti profondi, in modo semplice e leggero, con un linguaggio comprensibile ad un bambino di dieci anni, perché se è capito dal bambino, sarà sicuramente capito anche da un professore.
Per essere “eruditi” basta saper usare un vocabolario, per essere compresi bisogna saper esprimere concetti profondi e difficili con un linguaggio semplice e chiaro e un po’ di ironia non guasta.

A cosa sei disposto a rinunciare per realizzare uno dei tuoi sogni e a cosa non rinunceresti mai?
Rinunciare a qualche ora di sonno?
Boh, per realizzare un sogno non rinuncerei alla salute, alla tranquillità, alla serenità…no, i sogni devono avverarsi al momento giusto, quasi per caso, altrimenti, invece che sogni, si debbono chiamare “ambizioni” e queste sono altre cose.

 

Poiché le regole di questo Liebster Award sono praticamente identiche ad un altro Liebster Award, il cui invito ho ricevuto tempo fa, lo aggiungo a questo post e alla fine farò le mie nomine e le relative domande.

 

Liebster award

liebster3

Ringrazio

http://ciaolatteciao.com/

che vi invito a visitare

e che mi ha nominata per questo Award

 

le cui regole sono:

-usare l’immagine sopra riportata
-rispondere alle 10 domande poste
-nominare altri 10 blog e avvisarli
-porre 10 domande a questi blogger

 

Le domande a cui devo rispondere sono le seguenti:

 

Qual è la citazione guida nella tua vita?
La libertà dal desiderio porta la pace interiore (Lao Tzu)

Qual è la tua opera d’arte preferita?
La Sesta Sinfonia di Beethoven “La Pastorale”

Qual è la città del tuo cuore, che tu l’abbia visitata o meno, e perché, cosa ti evoca?
Karlsruhe (Germania) https://it.wikipedia.org/wiki/Karlsruhe
Per la sua struttura, per la sua storia e per il fatto che vi ho passato frequenti periodi di studio e di vacanza nella mia giovinezza e vi conservo ancora oggi legami di amicizia.
Mi evoca gradevoli colori autunnali dei suoi parchi, profumi di vini delicati, tepori di abbracci amicali, sapori di sapidi cibi locali, musiche di struggenti ballate e di canti corali, piacevoli momenti di solitaria meditazione nelle sale della Staatliche Kunsthalle.

In quale epoca storica ti piacerebbe essere nato ed aver vissuto?
In quella attuale, per le comodità che non ci sono state nelle epoche precedenti, soprattutto per noi donne. Oppure in un’epoca futura, sperando che sia migliore di quella attuale.

Qual è la tua fiaba preferita?
Non è una fiaba, nemmeno una favola, è Boscodirovo di Jill Barklem, e non solo per la storia narrata, fantasiosa e positiva, ma anche per le magnifiche illustrazioni ad acquerello.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Riuscire a esibire la mia prima, e ultima, mostra personale di pittura nel festeggiare il mio settantesimo compleanno.

Qual è l’invenzione della quale avresti voluto essere artefice?
La creazione della calligrafia carolingia https://it.wikipedia.org/wiki/Scrittura_carolina

Qual è il personaggio storico che più ti affascina e perché?Leonardo da Vinci.
Perché è stato un autodidatta e non ha seguito studi accademici; lo ammiro per la sua insaziabile curiosità, per la sua inventiva, la sua voglia di sperimentare, per lo spirito libero e la sua capacità di sapersi adattare agli eventi sapendone anche cogliere i frutti.

 

Perché un blog…

Ho seguito il consiglio di mia figlia che mi ha spronato a non rimanere solo a guardare il mondo del web “dalla finestra” del mio PC, ma a partecipare alla comunicazione.

 

La tua poesia preferita…. perché di poesia siamo fatti…
Sant’Ambrogio di Giuseppe Giusti

http://www.pluchinotta.gov.it:8291/downloads/Istituto2012/Lettere/S.Ambrogio%20(G.Giusti).pdf

L’ho studiata a scuola più di mezzo secolo fa.
La trovo attuale ancora oggi, in un certo senso;
mi piace la sua dolce, malinconica, scanzonata ironia. Inoltre, è talmente lunga che la uso come sonnifero quando mi sveglio di notte e faccio fatica a riaddormentarmi, infatti, incomincio a recitarla (sì, me la ricordo ancora tutta a memoria) e riprendo il sonno prima di finirla, nonostante io la trovi tutt’altro che noiosa.

 

 

 

Nomino i seguenti 10 blog

https://laurarosa3892.wordpress.com/

http://viaggiareesognare.com/

https://afinebinario.wordpress.com/

https://dolceesalatosenzaglutine.wordpress.com/

https://mammachestorie.wordpress.com/

https://afreeword.wordpress.com/

https://famigliacomponibile.wordpress.com/

https://grembiuledacucina.wordpress.com/

https://mifo60.wordpress.com/

https://cioccolatoeliquirizia.wordpress.com/

 

e le 10 domande che pongo ad ognuno di essi, sono le seguenti:

In quale luogo ti piacerebbe vivere?

Quale è l’epoca storica che più ti affascina e perché?

Se tu dovessi andare su un’isola deserta per un anno intero quali sono le cinque cose che porteresti sicuramente con te?

Secondo te, quali sono state, dalla Preistoria ad oggi, le cinque invenzioni più importanti?

Quale scrittore leggi più volentieri e perché?

Le tue attività preferite?

Il tuo cibo preferito, accompagnato da quale bevanda?

Che cosa ti dà più fastidio nelle altre persone?

Un oggetto da cui non ti separi mai. Perché?

Una persona che ti è stata “maestra di vita” e che cosa ti ha insegnato?

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

7 pensieri su “Liebster Award

  1. Grazie tesoro, postero’ il premio al prossimo post volentieri e rispondero’ alle tue domande, intanto ti faccio i miei complimenti per i premi e sopratutto per come sei, fantastica, un abbraccio cara! (Sai Neda che anch’io, come te, ho seguito il consiglio di mia figlia che 8 anni fa mi ha detto: “mamma naviga nel web, apri un blog, usa il pc, internet e’ un mezzo di comunicazione molto utile!” 🙂 )

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...